Hong Kong: inquinamento atmosferico record

L’inquinamento atmosferico della città cinese ha fatto registrare picchi talmente alti che l’autorità locale ha fortemente sconsigliato ai cittadini di condurre attività o esercizi fisici all’aria aperta. I caratteristici grattacieli sono quasi completamente oscurati dalla cappa grigia dello smog e i misuratori della qualità dell’aria stanno registrando i peggiori dati di sempre. Nel dettaglio l’indice d’inquinamento è arrivato a 300 punti, quindi ben oltre il livello dei 100, considerato già molto elevato, e quello dei 200, che provocano tosse e mal di gola nei soggetti più sensibili. Non ha certo migliorato la situazione la tempesta di sabbia di Pechino, che si sta spostando verso sud.
di Antonella Gullotti