In viaggio tra gli antichi sapori della Tuscia a Soriano nel Cimino.

In occasione della conclusione del progetto “Terra che nutre”, un’esperienza integrata di educazione alimentare ed ambientale rivolta ai centri anziani di tutta la Tuscia, il Castello Orsini di Soriano nel Cimino ha ospitato ieri un gruppo di oltre 700 anziani, coinvolti in un evento festoso, organizzato dal Laboratorio di educazione ambientale Ivo Evangelisti  della Provincia di Viterbo, in collaborazione con il gruppo Cost della pro-loco di Soriano nel Cimino. 

L’evento ha visto l’alternarsi di momenti di intrattenimento musicale e folkloristico a momenti più propriamente culturali.

Nella giornata precedente il Castello aveva ospitato invece circa 700 bambini delle scuole primarie e secondarie di primo grado del territorio.

 All’interno di una delle fortezze più suggestive della Tuscia, immersi nell’atmosfera del XIII secolo, i ragazzi hanno appreso nuovi saperi attraverso percorsi didattici, laboratori e stand gastronomici. 

In viaggio tra gli antichi sapori i gruppi sono stati guidati da personale qualificato di due società cooperative, Alchimia e Fattoria Collevalle che ha reso lo splendido palazzo un’aula didattica del tutto originale e coinvolgente. 

In entrambe le giornate era presente uno stand di educazione ambientale finalizzato alla distribuzione di materiale divulgativo e informativo.

Wanda Cherubini