Lampedusa: ennesimo barcone di immigrati

CONDIVIDI

Un barcone con circa sessanta clandestini è stato soccorso nella notte nel Canale di Sicilia, 25 miglia a sud di Lampedusa. Gli immigrati avevano chiesto aiuto grazie a un telefono satellitare, annunciando che tre di loro erano morti durante la traversata. All’arrivo dei soccorsi, però, nessun cadavere è stato trovato. Si sta cercando di capire ora se i corpi siano stati buttati in mare. A rendere le cose più semplici, sull’imbarcazione erano presenti anche tre donne in avanzato stato di gravidanza.
di Antonella Gullotti