Matteo Branciamore: “E’ difficile fare il padre… anche solo per fiction!”

Matteo Branciamore, giovane attore romano, è diventato famoso interpretando la parte di Marco nella fortunata fiction di Canale 5 “I Cesaroni“, ma da quel momento per Matteo è cominciata l’ascesa nel panorama del cinema italiano.

L’ultima sua interpretazione è nel film di prossima uscita intitolato “Cinque“, di cui Branciamore rivela qualche anticipazione sul suo personaggio in un’intervista per GossipNews: “Quello di Manolo è un personaggio totalmente diverso rispetto a quello di Marco Cesaroni, anzi, direi addirittura l’opposto: Manolo è come una scheggia impazzita, molto molto estroverso e molto istintivo

Il giovane attore viene quindi interrogato sulla sua adolescenza e confessa: “La mia adolescenza è stata completamente diversa da quella di Manolo, però anche io ero vivace: potete chiedere ai miei professori”. Nonostante la sua esuberanza, Matteo riusciva sempre a cavarsela a scuola: “Andavo bene in storia, educazione fisica e inglese ma odiavo il latino“.

Riguardo al rapporto con le ragazze, però, il giovane attore ammette di aver fatto qualche passo in avanti, anche se non si è mai potuto lamentare del successo che riscuoteva: “Mi diceva bene con le ragazze, però era diverso da ora: ero sempre il più piccolo e molto spesso finivo con il fare l’amico“.

Matteo parla poi de “I Cesaroni” e di come stiano evolvendo le registrazioni delle puntate: “Le riprese dell’ultima serie dei Cesaroni stanno andando molto bene, ci divertiamo molto, ormai è come se fossimo un’unica grande famiglia“. Ma quando il giornalista gli chiede se può fare quelche piccola anticipazione sulla nuova serie, Matteo risponde sornione: “Posso dire che è molto difficile fare il padre… anche solo per fiction!”.

In fondo ha ragione Branciamore, è ancora troppo presto per pensare ad avere una famiglia con dei figli. Per ora è meglio che si dedichi alla ua carriera e noi di New Notizie gli facciamo un enorme in bocca al lupo!