“Nanobombe” per combattere i tumori

Presso il California Institute of Technology di Pasadena è stato condotto , per la prima volta , un nuovo tipo di tentativo per combattere i tumori .
I ricercatori hanno messo a punto una strategia terapeutica diversa dalle precedenti su un campione di pazienti malati di tumore.
Utilizzando delle “nanoparticelle armate”, cioè “caricate” geneticamente “contro” i tumori , le hanno dirette , attraverso il circolo sanguigno , verso la sede del tumore in modo da permettere , alle suddette “particelle” , di “scaricare” la “carica armata” proprio contro le cellule malate .
L’esperimento, per ora , si è dimostrato efficace ed è stato pubblicato sulla rivista scientifica “Nature”.

 Fiorenza Ciribilli

Notizie Correlate

Commenta