Santoro su Current tv: ci saranno anche Luttazzi e Travaglio

“Non sarà un Santoro day, ma una riposta collettiva”: lo ha spiegato Michele Santoro in conferenza stampa, parlando della manifestazione del prossimo 25 marzo, intitolata “Rai per una notte”. “Noi – detto il conduttore di Annozero – andremo in onda per riaccendere l’informazione che è stata spenta. Questo è il primo sciopero bianco degli abbonati Rai, che non potendo seguire i loro programmi, ci riusciranno in mille modi. Bucheremo il filo spinato che ci è stato messo intorno”.

La trasmissione-manifestazione sarà trasmessa, oltre che dell’omonimo sito appositamente costruito, anche dalla tv digitale terrestre di Repubblica, da Sky Tg 24, da RaiNews 24, da Youdem e da una serie nutritissima di tv locali. Insomma si tratterà di uno straordinario evento mediatico multimediale. Uno dei più importanti in assoluto nel nostro paese.

Michele Santoro ha letto l’elenco delle persone che parteciperanno alla manifestazione: Gad Lerner, Giovanni Floris, Norma Rangeri, Marco Travaglio, Morgan, Riccardo Iacona. Ci sa sarà anche il ritorno in tv del comico Daniele Luttazzi e poi ancora saranno presenti Antonello Venditti, Antonio Cornacchione, Nicola Piovani.

“Pensiamo di fare qualcosa – ha detto il giornalista – che non è contro nessuno e perfino a favore del Partito della libertà.

Noi ci battiamo anche per loro e soprattutto ci battiamo per essere quello che noi siamo.

La libertà, infatti, è soprattutto questa: poter essere quel che si è. Noi ci battiamo anche per Berlusconi, è una scelta sua, non nostra quella di essersi messo fuori da questa serata.

Abbiamo trovato 50.000 persone che hanno versato 2 o 3 euro per renderla possibile e ne avremmo potuto trovare anche altre.

Qualunque scelta facciano in futuro non ci costringeranno al silenzio, né giovedì né in futuro.

Giovedì prossimo saremo nelle case di tutti gli italiani che vorranno cercarci come ogni giovedì”.

Insomma, è davvero impossibile fare stare zitto Santoro, con o senza par condicio!