Amici 9: resoconto puntata (23-03-2010 seconda parte). Massimo Ranieri e Pino Daniele portano Loredana e Matteo in finale


Dopo le esibizioni di Emma e Stefano, largo a Loredana e Matteo. Per la cantante di Agrigento la grande emozione di duettare con il cantautore preferito, Pino Daniele, mentre Matteo è artefice di una grande performance con Massimo Ranieri.

Ovviamente rivediamo anche il primo incontro di Loredana con Pino Daniele. La Ragazza Occhi Cielo è intimorita e si dichiara al cantautore napoletano: “Sei il mio cantautore preferito”. Si torna in studio e anche Maria De Filippi è a dir poco incantata. Saluta l’ospite in studio e dichiara: “E’ la prima volta che ci incontriamo. In un secondo mi hai trasmesso serenità”. Loredana e Pino cantano Io per lei. “Si è realizzato un sogno” dice alla fine la ragazza.

E di parere favorevole è anche Loretta Martinez: “Lei è stata veramente brava. Non è facile cantare con un big come Pino Daniele. Mi è piaciuta molto la parte di improvvisazione fatta insieme. Avere il coraggio di skettare è dei grandi artisti. Brava Loredana”.

Dopo essere stato accusato di non aver trasmesso emozioni nel duetto con Teona Dvali, Matteo è chiamato a rimediare. L’occasione gli è servita su un piatto d’argento: il suo partner è un maestro dell’emozione e anche il tenore non rimane con gli occhi asciutti. Matteo incontra in studio Massimo Ranieri che lo saluta e lo abbraccia forte commentando: “Questi cantano sul serio, mica fanno finta”.  Ranieri fa il suo ingresso salutato dall’ovazione del pubblico e da Maria e canta con il tenore la bellissima “La voce del silenzio”. La prova è probabilmente la meglio riuscita della serata.