Amici 9: resoconto puntata (23-03-2010 ultima parte). L’Alta marea spinge Pier Davide in finale


L’ultimo semifinalista della nona edizione di Amici è Pier Davide Carone. Prima di scoprire il suo destino, il cantautore è stato protagonista di bellissime esibizioni. Prima fra tutte quella del nuovo inedito “Di notte”, ma anche l’emozionante duetto con Antonello Venditti.

 Le grandi esibizioni con i big si susseguono senza soluzione di continuità nel day time. È ora il momento di rivedere l’incontro di Pier Davide con Antonello Venditti. Come abbiamo appreso nei giorni scorsi, quando gli è stato comunicato chi sarebbe stato il suo jolly, il cantautore della scuola lega alle canzoni di Venditti momenti molto belli, e al contempo tristi, della sua vita. Momenti legati alla visione della sua famiglia insieme prima della separazione dei genitori.

“Venditti mi ricorda i viaggi. Quelli che si fanno quando sei piccolo. Che ci sta tuo padre che guida, ci sta tua madre con mille borse a fianco e poi dietro ci sono i bambini. Io ero uno dei due bambini  e poi c’era mia sorella che  era un po’ più grande. Quel bambino non pensava a un sacco di cose. Non pensava di duettare con Venditti, non  pensava di stare qua, non pensava che la musica sarebbe stata così importante e forse da bambino non pensava che quei viaggi sarebbero finiti presto”.

Tornando all’incontro, Venditti accoglie il cantautore con affetto e ha per lui bellissime parole: “Hai quella timidezza come me che non ti fa sbagliare. Segui quello che hai dentro e certamente non sbaglierai”. E ancora, dopo l’esecuzione di Alta Marea :“Pierdavide è veramente forte, sarà un grande cantautore. Ha ironia, passione, tenerezza… tutti i sentimenti”.

Ricordiamo infine la classifica che ha decretato i nomi dei quattro ragazzi che, lunedì prossimo, si sfideranno in finale:

  1. Emma
  2. Loredana
  3. Matteo
  4. Pier Davide