Canovi: “All’Inter Torres o Cavani”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:41

Fcinter1908.it ha raggiunto telefonicamente Dario Canovi, procuratore sportivo, per avere delle delucidazioni sulla prossima sessione di calciomercato dell’ Inter.

 Buonasera Dottor Canovi, in questi giorni si sta parlando di un interesse dell’Inter per Cavani e Torres. Chi vedrebbe meglio tra i due nell’Inter e quante possibilita ci sono di un loro approdo a Milano?
“Torres è uno dei giocatori più esperti e in forma che c’è in circolazione. Io personalmente tanti anni fa, trattai la cessione di Torres al Milan che poi non andò a buon fine. Per me è un giocatore importantissimo. Questo non significa che arrivi Torres piuttosto che Cavani, anche perché sono due giocatori che costano tantissimo. L’Inter non penso che abbia bisogno di un giocatore in attacco, vista l’abbondanza del reparto offensivo. In caso di partenza di Balotelli però, con quello che incasseranno per lui, potrebbero arrivare facilmente ad entrambi”.

Pensa quindi che Balotelli possa essere ceduto a fine stagione? Come valuta la gestione del caso da parte dell’equipe nerazzurra?
“Secondo me alla fine arriveranno ad una soluzione e il ragazzo sarà riconfermato. Non conosco la reale situazione, ma penso che Mourinho dall’alto della sua esperienza sa come gestire un giovane campione, avendone visti tanti. Non conosco le motivazioni, per cui non sono in grado di spiegare il perché di quanto successo. Penso che l’interesse di Mourinho però sia quello di avere una rosa di alto livello e di certo la partenza di Balotelli non credo lo avvantaggi”.

Per quanto riguarda la fascia sinistra, si è parlato di Cole, Kolarov e Vargas. Lei su chi farebbe maggiore affidamento?
“Non so come la pensa l’Inter, ma il mio preferito è Vargas. Tecnicamente è molto piu valido degli altri due e potrebbe ricoprire anche più ruoli. Addirittura per me potrebbe fungere anche da vice Sneijder. Secondo me ha le qualità per farlo e per ricoprire più ruoli”.

In merito ai giovani, l’Inter ha gia acquistato Coutinho. Quale altro giovane calciatore potrebbe fare le sue fortune in Italia?
“In Brasile ho sentito parlare molto bene di Coutinho. Sta facendo cose egregie nonostante la sua giovanissima età. Un altro nome potrebbe essere quello di Neymar,attaccante del Santos, che Pelè ha gia provveduto a incoronare come suo erede. Penso che in Italia ci siano dei giovani talentuosi come il classe ’92 Joazhino Walhir, peruviano d’origine attualmente in forza al Siena. Senza dimenticare Forestieri, che sta vivendo questa nuova esperienza in Spagna al Malaga. Sta disputando un’ottima stagione nonostante i suoi soli 20 anni. Sono convinto che da un giorno all’altro ne sentiremo parlare molto, in brevissimo tempo potrà essere un giocatore di grandissima prospettiva”.

Un’ ultima domanda: quale sarà il colpo di mercato che avrà maggiore risonanza in campo europeo?
“Penso che quest’anno ci siano buone possibilità che Buffon vada via dalla Juventus in caso di mancato accesso alla Champions League. Anche il Bayern Monaco potrebbe fare qualcosa in uscita in merito a Ribery, che potrebbe trasferirsi in Spagna o in Italia, essendo un giocatore di grande livello e che quindi si adatterebbe immediatamente a entrambi i tipi di calcio. Un terzo nome rimane quello di Torres, ma molto dipenderà da quello che succederà a Liverpool. Credo che tutto dipenda dai risultati che raggiungeranno a fine stagione. Il Bayern dovrebbe essere sicuro della qualificazione alla prossima Champions League, la Juventus ha delle buone possibilità nonostante le ottime rivali per il quarto posto. Ne parleremo con maggior certezza solo dopo che il campionato sarà concluso e i giochi saranno fatti”.

Fonte: Fcinter1908.it

Pasquale Della Valle

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!