Cina: strage in scuola elementare

Pechino, 23 mar. –  In una scuola elementare di Nanping, nell’est della Cina, un uomo è entrato armato di un grosso coltello ed ha ucciso otto bambini. Altri cinque bambini sono stati feriti dall’uomo. Tre delle piccole vittime sono morte sul colpo mentre le altre cinque hanno perso la vita dopo il ricovero d’urgenza nel vicino ospedale.

L’assassino è un ex medico di quarant’anni che da tempo soffriva di turbe psichiche ed era stato recentemente licenziato dalla clinica provata in cui lavorava da anni.

L.T.