Elezioni Regionali: Annalisa Chirico contro le veline

Annalisa Chirico e’ una giovane esponente dei Radicali, che, in prossimità delle prossime Elezioni Regionali 2010, che si terranno il 28 e il 29 marzo, ha pensato bene di pubblicare su Youtube un video che in pochi giorni è stato cliccatissimo  dagli utenti della Rete.  E’ un vero e proprio spot elettorale: uno spot-parodia o spot ironico se preferite. Nel filmato si vede la giovane esponente dei radicali fare un provino, proprio per le elezioni: nel finto provino non le si chiedono le esperienze politiche, ma solamente se sa ballare, se sa cantare, se ha frequentato scuole di canto. Si parla inoltre del suo aspetto fisico. (Tra le altre cose si tratta anche di una ragazza carina, ve ne potrete accorgere del video).

Il senso del messaggio è chiaro: Annalisa Chirico si scaglia contro le veline in politica e come la bellezza come valore elettorale. Si tratta di un messaggio ancora attuale: sono infatti tante le showgirl candidate alle prossime regionali nonostante la scarsa o nulla conoscenza della materia.

Nata 23 anni fa a Francavilla Fontana (BR), sin da adolescente Annalisa Chirico ha collaborato con diverse associazioni e ha partecipato alla fondazione del centro socioculturale “Cento Passi” ispirato al film omonimo. Dopo gli studi classici si è trasferita a Roma per studiare Scienze Politiche alla Luiss Guido Carli. Qui ha conosciuto l’Associazione Luca Coscioni e si è appassionata alle sue battaglie in favore dell’autodeterminazione e della libertà della ricerca scientifica. Durante l’Erasmus a Bruxelles ha lavorato al Parlamento Europeo presso gli uffici degli on. Cappato e Pannella, e qui si è occupata di relazioni internazionali, sostenendo le lotte nonviolente di minoranze e popolazioni indigene.

Collabora con il Frondista, giornale universitario di riflessione politica, e scrive per l’Agenda Coscioni. Si è laureata con 110 e lode in Scienze Politiche con una tesi in Macroeconomia sulla flessibilità nel mercato del lavoro. Su questo tema ha organizzato un convegno in Luiss che ha visto la partecipazione del Ministro Sacconi e dei parlamentari Della Vedova e Tonini.