Enti locali: al via il taglio delle spese, assessori ridotti

Roma, 23 marzo. Arriva dall’aula del Senato il sì alla legge sugli enti locali. I voti a favore sono stati 151, i voti contrari 92, le astensioni sono state 3. Hanno votato in favore del sì il Pdl e la Lega, in favore del no il Pd e l’Idv.

Il testo contiene il programma di taglio del numero degli assessori comunali e provinciali che deriveranno dalle prossime elezioni, e risulta inoltre esclusa dal patto di stabilità la spesa che concerne gli enti locali in occasione dei grandi eventi, degli stati di emergenza, ed anche le spese finanziate dalla Ue.

Gli assessori nel 2010, in caso di elezioni, non potranno essere più di un quarto dei consiglieri comunali e provinciali. E’ inoltre stabilito un  tetto agli stipendi, ed è stata soppressa dalla nuova legge la figura del difensore civico.

S. K.