Gf10: Carmela, le scuse e le assurdità di Meluzzi

Intervendo a Pomeriggio 5, Carmela Gualtieri, ieri, si è scusata per le offese fatte all’inviata delle Iene. Cos’era successo? La iena aveva detto alla gieffina che non poteva entrare in un locale perché non presente nella lista. La siciliana era andata allora su tutte le furie e, nonostante avesse spiegato di avere partecipato al reality più seguito d’Italia, non era stata fatta entrare. La iena aveva resistito. Da qui gli insulti della siciliana. “Tu ci metti due mesi di lavoro per poterti comprare queste scarpe!” E ancora. “Capisco che devi lavorare anche tu” (detto con compassione).

Subito, in tv e nei vari forum di internet la discussione s’è infiammata. Ma chi si crede di essere questa Carmela? Una divinità? Una star di Hollywood?

Carmela Gualtieri ha dimostrato un atteggiamento molto arrogante oltre che infantile. Discorsi come i suoi difficilmente li sentiremo da una persona matura. Più facile aspettarseli da un bambino o un adolescente (“tu per comprare la mia playstation…” – l’unica variante sono le scarpe, il discorso è uguale).

Carmela, dunque, ha provato a giustificarsi, parlando della tensione che si accumula nella casa e della difficoltà di riprendere una vita normale. Già, su questo punto ha ragione lei. Dopo essere usciti dalla casa più spiata d’Italia i partecipanti al Gf si considerano delle divinità. Non hanno fatto nulla di particolare, se non farsi inquadrarae per 100 o più giorni, eppure…

A difendere l’imbarazzata (sarà vero, poi?) Carmela, c’era lo psichiatra Meluzzi, l’onnipresente, quello che tutto sa. Meluzzi sa anche che, siccome “Carmela è figlia di un maresciallo dei carabinieri”, non può che essere una brava persona e non c’è motivo alcuno per prendersela con lei! Signori, siamo all’apoteosi: c’è solo da scegliere. E’ più delirante quello che ha detto la gieffina alla brava iena, oppure sono più sciocche e infantili le conclusioni a cui è giunto il tuttologo Meluzzi?