Inter: tra i convocati anche Milito

L’Inter perde i pezzi in vista del match di domani sera contro il Livorno. Ancora ai box Snejider e Balotelli resta a casa per scelta tecnica visti i problemi continui con il tecnico Mourinho e tutto lo staff interista. Il forte attaccante italiano è stato il primo ad abbandonare la Pinetina dopo la fine dell’allenamento a bordo della sua potente macchina. Convocato, invece, Diego Milito nonostante i problemi muscolari che l’avevano costretto all’abbandono anticipato della seduta d’allenamento odierna. L’argentino testerà domani in mattina le sue condizioni e solo all’ultimo deciderà se essere o meno della partita.

 Se da una parte qualcuno non sarà dell’incontro, dall’altra si registra un ritorno più che gradito al calcio giocato. Si tratta del centrale rumeno Cristian Chivu, 29 anni, assente dal rettangolo verde dal 6 gennaio scorso, giorno del grave infortunio subito alla testata in Chievo- Inter con conseguente operazione chirurgica. A causare l’infortunio fu uno scontro in elevazione violento, quanto fortuito, con Sergio Pellissier che portò, come detto, a un intervento chirurgico al cranio durato oltre un’ora. “Sono passati più di due mesi da quel fatidico giorno per poter recuperare ma ora tutto sembra sistemato e questa convocazione sarà il primo tassello per il recupero completo e definitivo del giocatore“, le parole del medico il Dott. Combi . Un modo, inoltre, determinante per reinserire il forte difensore in gruppo, visto che il ginocchio malandato di Santon si è rigonfiato, e la giovane promessa già convocata da Marcello Lippi in Nazionale, probabilmente non ci sarà domani sera per lo scontro con il Livorno di Serse Cosmi. Ultima battuta, nella lista di convocati presentata dallo Special One, inserito pure l’attaccante primavera Mattia Destro.

Di seguito tutti i convocati:

Portieri: Francesco Toldo, Julio Cesar, Paolo Orlandoni.
Difensori: Ivan Cordoba, Javier Zanetti, Lucio, Maicon, Marco Materazzi, Walter Samuel, Cristian Chivu.
Centrocampisti: Ricardo Quaresma, Thiago Motta, Sulley Muntari, Mariga, Esteban Cambiasso.
Attaccanti: Samuel Eto’o, Diego Milito, Goran Pandev, Mattia Destro, Marko Arnautovic.

Paolo Piccinini