Peter Segal produrrà l’adattamento cinematografico del manga “Bleach”

La Warner Brothers ha acquistato i diritti del famoso manga “Bleach” per la realizzazione di un live action. Sarà Peter Segal, regista di “Agente Smart”, “Terapia d’urto” e “50 volte il primo bacio”, a produrre il film. Scelta curiosa: Segal è infatti un noto regista di commedie, “Bleach”, invece, è una serie d’azione sovrannaturale. Si tratta del secondo adattamento cinematografico di un fumetto giapponese dopo “Akira”, altro manga che la Warner Bros sta cercando di portare sul grande schermo. Non è ancora noto quali saranno i tempi di realizzazione del film, ma i fan di “Bleach” sperano che la produzione non sia travagliata come quella di “Akira”.

“Bleach”, scritto e illustrato da Tite Kubo, è pubblicato in Italia dalla Panini, la serie animata, invece, è ancora inedita. Il manga racconta la storia di Ichigo Kurosaki, uno studente di quindici anni che, fin da piccolo, è in grado di vedere gli spiriti. Un giorno fa un incontro che cambierà per sempre la sua vita, quello con Rukia Kuchiki, uno Shinigami (Dio della morte). Rukia sta dando la caccia a un Hollow (uno spirito maligno) e, durante lo scontro, resta ferita gravemente. Questo la costringe a cedere parte dei suoi poteri a Ichigo. Ma accade l’imprevedibile: durante il processo di trasferimento, qualcosa va storto e lo studente assorbe tutti i poteri di Rukia, diventando uno Shinigami a sua volta. Da questo momento inizia la loro avventura: insieme difenderanno gli umani dagli Hollow e manderanno gli spiriti erranti nel posto che gli spetta di diritto, sia questo l’Inferno o la Soul Society.

Maria Elena Tanca