Taylor come Terry: Flirtava con la ragazza di Carroll

Il caso Terry, dove l’ormai ex capitano dell’Inghilterra si vedeva con Vanessa Perroncel, ragazza dell’allora amico e compagno di squadra Wayne Bridge, pare aver fatto scuola. E stavolta le conseguenze tra i due contendenti ci sono state.

Gli spogliatoi inglesi, più che luogo dove aiutarsi l’un con l’altro e conoscersi meglio, sembrano essere un covo di vipere dove la parola amicizia sembra essere bandita.

Analogamente al povero Bridge, l’attaccante del Newcastle, Andy Carroll(foto), ha scoperto degli sms inviati dalla sua ex fidanzata al suo compagno di squadra Steven Taylor. Pronta la reazione dell’attaccante: pugno violento diretto alla mascella del difensore inglese. Quest’ultimo ha subito un colpo talmente forte che ha riportato una frattura che potrebbe tenerlo lontano dai campi fino al termine della stagione. E non finisce qui: la violenza con la quale Carroll ha colpito il compagno di squadra, gli è costata una microfrattura alla mano.

La società per ora non ha commentato e nemmeno ha preso provvedimenti in merito. C’è però un curioso particolare da notare: Taylor, come Terry, è difensore e anche capitano della sua squadra e lo è stato della nazionale under 21 inglese. Si può iniziare a parlare del fattore T? O anche del fascino della fascia come quello della divisa?

In Italia, per ora, ci si limita solo a pettegolezzi in merito, come dimostra il presunto caso Buffon-Seredova-Amauri prontamente smentito dagli interessati. Gli inglesi sicuramente saranno più attrezzati degli italiani in merito a organizzazioni di stadi e società, ma a quanto pare gli spogliatoi italiani sembrano funzionare meglio.

Antonio Pellegrino