Ania Goledzinowska rinuncia al sesso

Ania Goledzinowska

Può sembrar strano che da un momento all’altro donne con alle spalle decine di flirt, apprezzate, ricercate da moltissimi uomini, decidano improvvisamente di dire la parola “Stop” al sesso, quantomeno fino a quando non si incontri la vera anima gemella. Eppure succede.

È quello che ha deciso di fare Ania Goledzinowska. Per chi non si ricordi di lei, ricordiamo che Ania è una modella molto ricercata ed è conosciuta nello showbiz come “Ania Polacca”, a causa del suo cognome polacco impronunciabile. I più la ricorderanno per le sue partecipazioni a “Uomini e donne”, “La vita in diretta” e “Verissimo”. In realtà Ania era stata iniziata al mondo dello spettacolo grazie al reality web “Vite spiate”.
Ma la  Goledzinowska è ricordata soprattutto per le molte love story, presunte o reali, a lei attribuite. Senza dubbio, non potremo scordare la passione che scoppiò per il cantante Francesco Baccini, poi per l’attore Edoardo Costa. Secondo alcuni avrebbe anche avuto un flirt con il principe Emanuele Filiberto.
Successivamente, invece, ha avuto una love story con Paolo Brosio, per poi passare a Antonio Zequila.

Oggi, però, dopo svariate storie finite male, la modella ha cambiato stile di vita. “Ho deciso di non avere più rapporti con gli uomini.  Sarò casta finche non mi innamoro davvero!” ha ammesso Ania al Tgcom.

La modella, dunque, avrebbe deciso di rinunciare al sesso, almeno finché non si innamorerà di nuovo. E, di conseguenza, non cederà alle avances di chicchessia. “Visto che negli ultimi anni non trovo la soddisfazione nel fare sesso e per poter andare a letto con un uomo dovevo prima bere qualche bicchierino di troppo, ho deciso di dire basta.”

“Voglio purificarmi e conoscere le persone fino in fondo, non cederò più a nessuno – continua la Goledzinowska – E dopo Pasqua vado a Medjugorie. Non sono andata a dicembre con il pellegrinaggio organizzato da Paolo Brosio, perche non mi piace condividere questa esperienza con tanta gente. Preferisco andare in tranquillità con poche persone. Grazie a Paolo però, ho ritrovato la fede”.

Angela Liuzzi