F1: Schumacher è pronto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:25

Nel deserto del Sakhir Michael Schumacher ha dovuto fare i conti con la dura realtà. La ruggine tanto temuta c’era, e si è vista tutta. Vedere il “Kaiser” nell’anonimato del sesto posto, costantemente dietro il suo compagno di squadra Rosberg, ha sottolineato l’esigenza di ritrovare quella condizione fisica e psicologica perfetta il più presto possibile. Ma Michael, pur sotto pressione, non ha perso il sorriso.

Sarà conscio delle sue reali capacità oppure ottimista, fatto sta che dalle sue parole traspare molta sicurezza : “Come in passato, sono arrivato nel continente con largo anticipo e ho passato alcune belle giornate allenandomi, rilassandomi e adattandomi per essere in forma e riposato per il week-end di gare. Sono certo che Melbourne mi aiuterà ulteriormente a ritrovare il ritmo. Non vedo l’ora di correre.” Per niente demotivato Michael aspetta con ansia la prossima sfida e ritiene di potersi migliorare, tagliando sul nascere le già tante critiche sul suo ritorno.

E quando l’argomento passa alla Mercedes il sorriso continua: ” Sono molto contento per come è andata la gara d’esordio; il sesto posto è stato davvero un buon risultato e la squadra ha fatto un buon lavoro, anche se…” Precisa il tedesco”...abbiamo del lavoro da fare per colmare il divario rispetto alle scuderie davanti a noi.” Ma la soluzione è molto vicina:” Per rendere la nostra vettura più veloce abbiamo un piano di sviluppo per le prossime gare che dovrebbe portare miglioramenti.” Pare quindi tutto sotto controllo, una atmosfera calma e serena.

Infine una veloce considerazione per lo spettacolo di domenica: “Il Gran Premio D’Australia è sempre una gara popolare per le squadre e i tifosi. Per questo spero di vedere una gara più eccitante all’ Albert Park il prossimo fine settimana.” Sinceramente lo speriamo anche noi Michael, come speriamo di rivederti lì davanti a battagliare per la vittoria. Lo Schumacher fuori forma non piace proprio a nessuno.

Riccardo Cangini