Giornalismo, Premio Ischia: due nuovi riconoscimenti per i giovani

Il Premio Ischia internazionale di giornalismo, in collaborazione con Coca Cola Hbc Italia, ha presentato oggi a Napoli la novità dell’edizione 2010, ovvero l’introduzione di due nuove categorie per la valorizzazione dei giovani talenti. La prima, dedicata al “giovane comunicatore”, prevede una selezione tra gli studenti della Business School de “Il Sole 24 Ore”, la seconda è destinata agli allievi della Scuola di giornalismo dell’università Suor Orsola Benincasa di Napoli.

I due vincitori, selezionati sulla base di un progetto di comunicazione d’impresa e di un’inchiesta giornalistica, potranno fare un’esperienza direttamente sul campo, nel mondo del lavoro. Il miglior giovane comunicatore vincerà, infatti, uno stage alla Coca Cola, l’aspirante giornalista invece, riceverà una borsa di studio di 5mila euro, e potrà svolgere un periodo di tirocinio presso una agenzia di stampa.

Giangiacomo Pierini, rappresentante di Coca Cola Hbc Italia, spiega così il progetto: ‘‘Siamo onorati di far parte di questo progetto. La nostra azienda crede e investe nel talento dei giovani, a cui va data la possibilità di dimostrarlo e per farlo bisogna offrirgli una possibilità. Il premio Coca Cola Hbc Italia sarà partner del prestigioso premio del Giornalismo Ischia”.

Una decisione coerente con la centralità dell’informazione nelle strategie aziendali e nella volontà di comunicare con tutti gli interlocutori del settore. Questo progetto rappresenta anche l’occasione appropriata per individuare e coinvolgere giovani chiamati a diventare talenti nel mondo dell’informazione e di comunicazione d’impresa. E per questo -continua- il nostro gruppo, attraverso la partecipazione al premio Ischia, darà possibilità ai giovani talenti dell’informazione e della comunicazione d’impresa di incontrare i più qualificati esponenti del mondo dell’informazione e della comunicazione d’impresa”.

”In questo progetto – prosegue – grazie ad un accordo con il Premio Ischia ha definito due specifiche iniziative con due centri di formazione di eccellenza:la suola di Giornalismo dell’Università Suor Orsola Benincasa e La business School del sole 24 ore che collaboreranno nella selezioni di giovani talenti rispettivamente nel giornalismo e nell’attivita’ di comunicazione d’impresa”.

Durante la 31esima edizione, che si svolgerà sull’isola campana dal 2 al 4 luglio prossimi, oltre al tradizionale Premio internazionale di giornalismo, verranno consegnati un premio per il giornalista dell’anno, uno per l’informazione sul Mediterraneo, per l’informazione sportiva, per la comunicazione aziendale e infine un premio dedicato ai Blog.

Claudia Fiume