L’astronomo Boattini scopre un’altra cometa

CONDIVIDI

L’astronomo italiano Andrea Boattini ha scoperto la sua dodicesima cometa. Il ricercatore lavora da tempo negli Stati Uniti, università dell’Arizona, e aveva già due anni fa battuto il record italiano di ‘cacciatore di comete’. La cometa scoperta porta il nome di C/2010 F1. Prima di lui il record era detenuto da due astronomi, anche loro italiani, Francesco De Vito e Giovanni Battista Donati, che a metà dell’Ottocento avevano portato ‘alla luce’ ben sei comete. Insomma, anche in questo campo, come nelle altre scienze, gli italiani si fanno valere.
Antonella Gullotti