Pedofilia: mea culpa di Magee

Dopo le accuse di pedofilia rivelatesi poi veritiere nei confronti dei sacerdoti della sua diocesi, arriva il mea culpa di John Magee, l’ex vescovo irlandese di Cloyne.

Una presa di responsabilità quella di Magee, che ammette di aver coperto alcuni degli abusi compiuti su minori da parte di alcuni sacerdoti.

L’ex vescovo si dice ora completamente a disposizione della Commissione d’inchiesta per l’indagine sui fatti scabrosi, indagine a cui pare stia collaborando anche il cardinal Friedrich Wetter , reo di essersi fidato, nonostante tutto, di Peter Hullermann il prete condannato per pedofilia.

Viviana Cimino