Probabili formazioni Catania-Fiorentina: il Ma-Ma-Ma contro Gila-Jovetic

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:09

Ecco l’appuntamento con le probabili formazioni di Catania-Fiorentina in vista dell’incontro di stasera alle 20.45, valevole per la 30esima giornata di Serie A.

Pochi dubbi per i due schieramenti, qualche problema in più per Mihajlovic, con ballottaggi in difesa e a centrocampo, ma sicuramente non in attacco. Lanciatissimo il Ma-Ma-Ma, il trio d’attacco composto da Martinez, rientrante dopo la squalifica, Maxi Lopez e Mascara. Dalla parte opposta, Prandelli schiererà la coppia avanzata Gilardino-Jovetic, con l’unico dubbio di chi debba affiancare a Montolivo in mezzo al campo.

Vediamo in dettaglio le probabili formazioni che scenderanno in campo al “Massimino”:

CATANIA (4-3-3): Andujar; Alvarez, Silvestre, Terlizzi, Capuano; Ledesma, Biagianti, Ricchiuti; Mascara, Maxi Lopez, Martinez.
A disposizione: Kosicky, Spolli, Augustyn, Izco, Delvecchio, Barrientos, Morimoto. All: Mihajlovic
Ballottaggi: Alvarez 80%, Bellusci 20%; Terlizzi 60%, Spolli 40%; Capuano 50%, Augustyn 50%; Ledesma 60%, Izco 40%.
Squalificati: -. Indisponibili: Potenza, Llama, Marchese, Plasmati, Campagnolo.
Diffidati: Delvecchio, Andujar, Silvestre, Maxi Lopez.
Il portiere Andujar, dopo essere uscito anzitempo nella partita con il Chievo, recupera la sua fondamentale posizione tra i pali. Assente Potenza dopo l’infortunio di domenica scorsa al “Bentegodi”, sarà sostituito con tutta probabilità da Alvarez, non al meglio, su cui c’è l’ombra di Bellusci. Non al top anche Terlizzi e Capuano che potrebbero sedere in panchina e lasciare spazio a Spolli e Augustyn. Ledesma appare favorito su Izco, soprattutto dopo l’opaca prestazione di quest’ultimo contro il Chievo. Solo panchina per Barrientos, prontissimo all’esordio. L’unico augurio di mister Mihajlovic è che la linea difensiva, da chiunque sia composta, sia più aggressiva e chiusa rispetto a domenica scorsa: “Pellissier ha avuto vita facile, non è possibile concedere così tanto a un attaccante come lui. In settimana abbiamo lavorato per fare in modo che certi errori non vengano più commessi. Jovetic è davvero molto forte, sono sicuro che diverrà presto uno dei più forti in circolazione. Sarà importante raddoppiarlo”.

FIORENTINA (4-4-2): Frey; De Silvestri, Kroldrup, Natali, Felipe; Santana, Montolivo, C. Zanetti, Gobbi; Jovetic; Gilardino.
A disposizione: Avramov, Comotto, Donadel, Bolatti, Ljajic, Babacar, Keirrison. All: Prandelli
Ballottaggi: C. Zanetti 60%, Donadel 25%, Bolatti 15%.
Squalificati: Mutu (sospeso), Pasqual (1). Indisponibili: Gamberini, Marchionni, Vargas.
Diffidati: Marchionni, Gobbi, Vargas.
Problemi sull’out sinistro per l’allenatore viola che è costretto a rinunciare a Pasqual, per squalifica, e a Vargas, per infortunio. In quelle posizioni scenderanno in campo Felipe e Gobbi. Al fianco di Montolivo probabilmente ci sarà Cristiano Zanetti, sebbene Donadel, preferito a Bolatti, sia in preallarme se il giocatore azzurro non dovesse farcela. Un 4-4-2 atipico che assomiglia molto ad un 4-4-1-1 dove Jovetic sarà libero di spaziare intorno a Gilardino. Un solo imperativo nelle parole dell’allenatore gigliato: vincere, per sognare l’Europa.”Qualche timore c’è, il Catania gioca bene e il Massimino è uno stadio molto particolare – rivela Cesare Prandelli – ma noi abbiamo fatto esperienza con tensioni maggiori, quindi siamo pronti. Dipende tutto da noi. Il nostro obiettivo è dare continuità. Sogniamo il colpaccio“.

Arbitro: Andrea Gervasoni di Mantova.

Emanuele Ballacci

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!