Soffocato in casa accoglienza per pazienti psichiatrici

PERUGIA, 24 MAR – E’ successo la scorsa notte a Foligno, in una casa d’accoglienza per persone con problemi psichiatrici. Un uomo di 52 anni  è stato brutalmente ucciso. Sarebbe stato soffocato nel sonno con una coperta  da un altro ospite, un italiano di 54 anni.

Il presunto omicida, che condivideva la stanza della casa accoglienza con la vittima, e’ stato posto agli arresti ed ha dichiarato di aver avuto la sensazione di essere stato colpito alla testa dall’altro mentre dormiva.

Cosi’ aveva ritenuto opportuno , ieri sera, di rimanere sveglio e di spaventarlo coprendogli il volto con una coperta.

L.T.