Uomini e donne: Giuseppe Lago ci riprova con Elisabetta Caltagirone

Giuseppe Lago, l’ex tronista di Uomini e Donne ed ex naufrago (per pochissimo tempo) in una scorsa edizione dell’Isola Dei famosi, era stato lasciato, alcuni mesi fa, dalle riviste di gossip in piena maretta con la sua compagna Elisabetta Caltagirone. Un periodo di tensione per l’ex tronista e per la facoltosa sua fidanzata, culminato con la rottura di Dicembre.

Il gossip, e precisamente l’ultimo numero della rivista Di Più, torna ora ad occuparsi delle vicende del giovane, riprendendo dallo stesso punto in cui ci si era fermati: la manager del gruppo Caltagirone.
Lago e la trentaseienne Elisabetta hanno ripreso a frequentarsi e tra di loro sarebbe “risbocciato l’amore”. La rivista di gossip della scuderia Cairo editore sembrerebbe quindi confermare voci e indiscrezioni che già da alcune settimane circolavano sulla rete.
I reporter di Di Più, hanno paparazzato l’ex concorrente di Uomini e Donne, 29 anni a spasso per il centro storico di Milano, mentre tiene ben stretta la sua mano con quella dell’illustre sua compagna.
A dicembre la rottura sarebbe scaturita, secondo voci e pettegolezzi, per una decisione dell’illustre fidanzata. Ma ciò appartiene al passato, visto e considerato che ora i due sarebbero nuovamente in fase “sereno”.

La riappacificazione conferma il buon periodo del giovane transitato dall’esperienza televisiva al mondo imprenditoriale, passaggio che gli ha permesso così di realizzare quello che era sempre stato un suo sogno fin dai tempi delle sue prime interviste quando il destino di Lago, sembrava legato a quello dell’ex opinionista di Uomini e Donne, Erminia Castriota.

Oggi il giovane barese è titolare di un’azienda che si occupa di trasporti di lusso. Una società che procura auto da sogno e jet privati ad un target di clienti che definire benestanti sarebbe poco. Insomma Giuseppe Lago è alle prese con una una nuova immagine da business man che rappresenta, senza dubbio, un cambio di registro preciso rispetto al passato.

E.l.