Morto Robert Culp, l’agente compagno di Ralph Supermaxieroe

Robert Martin Culp e Bill Cosby

Robert Martin Culp, non molti lo ricordano qua in Italia, è morto ieri all’età di 80 anni a causa di un trauma cranico riportato a seguito di una caduta davanti alla sua villa di Hollywood, dicono i medici che hanno tentato di rianimarlo parlando al Los Angelese Times.

Culp era un attore e sceneggiatore americano, molto amato dal piccolo pubblico per le sue interpretazioni dure e allo stesso tempo divertenti, giocando tra ironia e atleticità, ricoprendo per la maggior parte della carriera ruoli “polizieschi”.

Tra i più famosi si ricordano le due serie televisive “Le Spie”, a fianco di Bill Cosby tra il 1965 e il 1968 impersonando l’agente Kelly Robinson, e “Ralph supermaxieroe” insieme a William Katt nel ruolo dell’insegnante protagonista e Connie Selecca in quello dell’amica Pam Devison. Culp era l’agente FBI Bill Maxwell. Culp inoltre compariva anche come soggettista per la serie con Cosby.

Oltre a queste due serie televisive, bisogna tenere presente all’inizio carriera, carriera coronata da più di 160 tra film, sceneggiati e serie televisive, un’altra interpretazione che lo ha fatto amare dal pubblico statunitense: “Trackdown” dando viso e voce al texas ranger Hoby Gilman in questa serie western degli anni ’50. Ha impersonato anche un generale americano per la RAI nel film “Il sequestro dell’Achille Lauro” di Alberto Negrin nel 1989.

Culp è stato protagonista insieme a Jane Fonda in “Una domenica a New York” e interpretando uno dei film della serie comica del National Lampoon’s insieme a Chevy Chase.

Inoltre ha scritto raramente anche sceneggiature, oltre ai soggetti per “Le Spie”, sempre per le serie televisive interpretate, tra le quali “Trackdown” e “Ralph supermaxieroe”, di quest’ultimo dando anche un apporto registico in due episodi.

Lo ricordiamo anche, nella sua straordinaria carriera di comprimario amato da tutti, per parte della colonna sonora della serie “Bonanza”, scrivendo le musiche e i testi di “Ponderosa” nei titoli di testa e “Ride the wind” presente solo nella versione rimasterizzata in dvd.

Un saluto quindi a Robert Martin Culp, attore, sceneggiatore, regista e compositore, che ci ha regalato interpretazioni che sono rimaste nella storia, donando ai suoi personaggi quel misto di duro-simpatico che ancora oggi amiamo.

di Andrea Bandolin