Wind Music Award, dopo Ligabue ora si attende anche Vasco

Torna anche quest’anno, ormai alla sua quarta edizione, la manifestazione musicale tutta dedicata alla musica italiana, i Wind Music Awards. L’evento è realizzato dalla Wind Telecomunicazioni in collaborazione con delle associazioni del settore discografico (Fimi, Afi e Pmi) e anche quest’anno, dopo il buon esito dello scorso anno, si terrà presso l’Arena di Verona, il 28 e 29 maggio, con tre prime serate che lo manderanno in onda su Italia 1 nel mese di giugno. “Continuiamo il cammino dell’anno scorso con questa manifestazione che è l’unica a premiare la discografia italiana – dichiara Gianmarco Mazzi di Arena Extra che insieme a Ferdinando Salzano per F&P Group è il responsabile che cura l’evento – l’anno scorso abbiamo ottenuto un buon risultato sia per quanto riguarda la presenza degli artisti, con un cast veramente notevole che per il risultato televisivo ottenuto”.

Nell’edizione del 2009 i Wind Music Award hanno ospitato sul palco dell’arena veronese moltissimi nomi della musica e del mondo dello spettacolo italiano da Aldo, Giovanni e Giacomo ad Alessandra Amoroso, da Paolo Bonolis a Tiziano Ferro, da Luciano Ligabue a Zucchero. Il riconoscimento verrà dato a tutti quegli artisti che, in Italia e all’estero, abbiano venduto tra maggio 2009 e maggio 2010 almeno 120 mila copie (multiplatino) o almeno 60 mila copie (platino) dei loro album. Oltre a questi riconoscimenti durante la manifestazione verranno consegnati altri premi ai grandi artisti nostrani: dvd, compilation e Digital Songs e in più il premio agli artisti giovani emergenti, consegnato direttamente dalle associazioni del settore discografico nonché gli specialissimi Premio Arena di Verona e Premio Rtl 102.5.

Sebbene il cast definitivo si potrà scoprire solo pochi giorni prima dell’evento, già si possono fare comunque delle ipotesi sugli ospiti più probabili. Tra questi potrebbe esserci Luciano Ligabue, pronto a ritornare a Verona per ritirare il premio disco di platino con il live ‘Sette notti in Arena’, e potrebbero fare altrettanto Claudio Baglioni con ‘Q.P.G.A.’, Elisa con ‘Heart’ e Laura Pausini con ‘Laura Live World Tour 09’. L’ospite più atteso è però senz’altro Vasco Rossi, che con il suo ‘Track 2’ è arrivato già al quinto disco di platino, ma non sarà facile per lui liberarsi dagli impegni del suo tour indoor.

Da oggi sono aperte le prevendite per i biglietti, il cui prezzo va dai 42.50 euro del parterre ai 34.50 per la gradinata numerata fino ai 17.25 per la gradinata non numerata. Sarà attivo poi fino al 22 di aprile un biglietto speciale per la gradinata non numerata a 8.60 euro. “La manifestazione è una bella vetrina per la città – ha detto infine Mazzi – l’iniziativa del biglietto speciale è diretto soprattutto ai ragazzi che potranno vedere i loro beniamini ad un prezzo molto basso”.

Andrea Camillo