Diabete: la Sardegna è l’unica regione ad aver adottato il Manifesto

Una medaglia all’assessore della Sanità, Antonello Liori assegnata nel corso del ”Changing diabetes barometer forum 2010” dall’ l’Associazione Parlamentare per la tutela e la promozione del diritto alla prevenzione, presieduta dal senatore Antonio Tomassini perché la Sardegna è stata la prima, e finora unica, Regione ad aver adottato il «Manifesto dei diritti della persona con diabete» con una delibera regionale.

In Sardegna il diabete rappresenta una patologia molto presente e l’adozione del Manifesto è stata avvertita come un dovere nei confronti di tutti coloro che ne sono afflitti.

L’adozione del ‘Manifesto’ rappresenta un importante nuovo strumento in ambito sanitario, soprattutto, come punto di riferimento per pianificare, gestire e verificare nel tempo la corretta assistenza, sia in ambito ospedaliero che territoriale, anche attraverso il coinvolgimento degli stessi pazienti e delle loro Associazioni, parte integrante di una logica di compartecipazione attiva e consapevole alla promozione della salute.”, ha dichiarato l’assessore Antonello Liori.

La medaglia rappresenta un importante riconoscimento per tutto il percorso che si sta attuando per la lotta contro il diabete sull’Isola e acquista maggiore pregio dall’occasione in cui è stata assegnata: il «Changing diabetes barometer forum 2010» “sta offrendo un decisivo contributo soprattutto nel coinvolgere nella lotta al diabete non solo la classe medico-scientifica, ma anche le istituzioni e la società civile.”

Speriamo che dall’Isola parta un messaggio di incitamento a tutte le Regioni per poter far sì che le parole del Manifesto non restino al vento ma diventino reale concretezza di un lavoro che si sta svolgendo e che vede coinvolti medici, pazienti e istituzioni.

Caterina Cariello