La rabbia delle fan “snobbate” dai Tokio Hotel: “E’ grazie a noi che hanno successo, dovrebbero essere più riconoscenti”

Tanta fatica per nulla. E’ questo quello che, insieme alla rabbia e alla delusione, avranno provato le quasi cinquanta fan arrivate di corsa per poter vedere da vicino i Tokio Hotel. A Bill Kaulitz e soci però non è importato di questa manifestazione di affetto e sono filati dritti dentro il pullman, diretti al Pala Torino dove poi hanno cantato e suonato alle 20:30 dando vita ad un concerto che ha registrato il quasi tutto esaurito. Non hanno badato alle fan, non si sono fermati nemmeno un attimo per stringere qualche mano o firmare qualche autografo.

E’ ovviamente tanto il rammarico di tutte le sostenitrici accorse apposta per vedere i loro beniamini poco prima di andare a premere contro i cancelli per andare al concerto. Molte sono state tutta la giornata di mercoledì e la mattinata di ieri ferme in attesa davanti all’albergo dove risiedeva la band tedesca; alcune hanno addirittura chiesto un permesso al lavoro per cercare di vedere i loro idoli a pochi metri di distanza. C’è una delusione particolare nella signora Paola, che dice: “Io sono venuta qui da Parma con mia figlia partendo alle sei e mezza di mattina, è inconcepibile che delle ragazzine vengano trattate in maniera così snob“. Anche Laura, 21 anni, non ha mandato giù l’atteggiamento dei Tokio Hotel e attacca la band: “E’ grazie a noi che hanno tutto questo successo, dovrebbero tenerlo a mente e essere più riconoscenti“.

Pare non sia però la prima volta che la band di Magdeburgo sia protagonista di simili voltafaccia nei confronti dei propri fan e ciò lascia pensare che forse il successo abbia dato un po’ alla testa dei giovani diventati super-star mondiali. Questo lato “snob” dei Tokio Hotel però non ha compromesso il successo del loro concerto di ieri sera al Pala Torino, che ha visto accorrere fan non solo da tutta Italia, ma anche dalla Francia e dalla Svizzera. Il pubblico è per la maggior parte costituito da ragazze, che seguono la band da oltre 5 anni. Ciò che colpisce in particolar modo dei Tokio Hotel è, oltre alla musica, soprattutto il loro stile ed il loro look particolarissimo che ne ha senza dubbio accellerato il successo fra le adolescenti di tutto il mondo.

Andrea Camillo