Un genitore su quattro usa punizioni corporali

Il 25% dei genitori italiani utilizzano regolarmente punizioni corporali come ‘metodo pedagogico’: questo quanto emerge da una ricerca realizzata da Ipsos per l’onlus ‘Save The Children’. In un convegno a Roma, questa mattina, sono stati anticipati i risultati di questa ricerca.

Valerio Neri, direttore italiano di ‘Save The Children’ nel suo intervento ha commentato: “sia dalle risposte dei ragazzi sia da quelle dei genitori, comunque, emerge il disagio di fronte a un ‘metodo educativo’ che sicuramente non rappresenta quello più valido“.

Alessandro De Filippo