Dimesso il dipendente Poste ferito da pacco bomba

E’ stato dimesso il dipendente delle Poste ferito questa mattina dal pacco bomba indirizzato alla sede della Lega Nord di Milano. L’uomo, che aveva riportato ferite alle mani ed alle braccia, ha lasciato l’ospedale indossando un collare ortopedico accompagnato dalle moglie e dai tre figli. Secondo alcune fonti dell’intelligence italiana, esiste il rischio di altri attentati simili in tutta Italia anche se, al momento dell’esplosione del pacco bomba, non era stato segnalato nessun particolare allarme.

Alessandro De Filippo