I finalisti di Amici 9. Loredana: i duetti e la sua unicità

Le immagini tornano a momenti di grande gioia. La scuola da la possibilità ai ragazzi di duettare con i big della musica e Lory ha l’onore di calcare il palco con Lucio Dalla che, dopo aver cantato con lei Anna e Marco, dice “è così che si canta!”.

“Hai sempre dovuto camminare in salita, ma la fatica ti ha fatto allenare e ora fiato, anima e forza non ti mancano. Ti auguro che inizi la pianura e la discesa”. Questo è l’augurio di Maria de Filippi che accompagna l’uscita dell’Ep della cantante, da appena due settimane nei negozi di dischi.

Ancora emozioni, ancora duetti. Dopo Dalla è il turno di Pino Daniele e di una splendida esibizione sulle note di Io per lei.
È unica,unica e unica…e la cosa bella e guardarla e pensare ‘cosa farà’?”. Le parole del Presidente della Sony, Rudy Zerbi chiudono l’rvm e Zanforlini afferma di sposare senza indugi le sue parole.

“Quello che dice Rudy è una tua caratteristica. È come se ci fosse sempre l’imprevisto con te. Mi catalizza il fatto che non so dove vai a parare e mi sorprendi sempre. Non solo nel canto”

Lei ringrazia e, a tal proposito, racconta un aneddoto della sua infanzia per concludere che: “ogni respiro è sempre nuovo. L’unicità è parte di noi e dobbiamo avere il coraggio di dimostrarla. Ognuno ha potenza e pregi enormi”.

Prima dei saluti, tocca scoprire quanto vincerà il primo classificato (200,000 euro al vincitore e 50,00 il premio critica offerto da Tezenis) e di chiedere: “Chi vince?”. “Non lo so, ma non sarà un limite pensare alla vittoria. È solo una cosa che se accade mi renderà felice”.