Roma: insospettabile pensionata faceva la strozzina

Una pensionata romana di 68 anni avrebbe messo su un giro di prestiti illeciti. La donna, infatti, prestava regolarmente soldi a massaie e pensionate del quartiere indebitate perché dipendenti dal gioco.

L’interesse annuo richiesto per il prestito? Ben il 60%.  La pensionata romana, che gestiva in completa autonomia il giro di prestiti, ad insaputa dello stesso marito, anche lui in pensione, ha ricevuto un’accusa per usura e si trova ora agli arresti domiciliari.

Il numero delle vittime della strozzina del quartiere Prenestino è di circa una ventina, tutte tra i 60 ed i 70 anni. In casa della donna sono stati trovati 40 mila euro in contanti.

Viviana Cimino