Gasparri sui pacchi bomba: Maroni venga subito in Senato

Roma, 28 marzo. “Il pacco bomba e la lettera con proiettile con la quale molti di noi del centrodestra sono stati minacciati, rappresentano la evidente conseguenza di folli campagne di odio alimentate da alcuni settori politici”, commenta oggi il capogruppo del Pdl al Senato, Maurizio Gasparri, dopo gli ultimi avvenimenti denunciati dalle destre, che sarebbero state minacciate con l’invio di pacchi-bomba in queste ultime ore.

“Gli episodi – sottolinea ancora Gasparri – non vanno sottovalutati, anche alla luce della criminale aggressione subita da Berlusconi il 13 dicembre scorso. Per queste ragioni chiediamo al ministro dell’Interno di venire con immediatezza al Senato per riferire sugli ultimi gravissimi episodi e per verificare in sede parlamentare quali siano le migliori risposte a queste attività criminali. Riteniamo necessario che già nelle prossime ore si possa svolgere questo dibattito e siamo certi della sensibilità del Presidente Schifani e di Maroni“.

S. K.