“Grande Fratello 10” – Giorgio Ronchini: Mauro Marin il più scorretto

Forse, tra i concorrenti più famosi del “Grande Fratello 10”, Giorgio Ronchini è il più bello e di sicuro il più discreto e umile, il tipo di ragazzo di cui ci si può fidare come amico e come fidanzato.

Di recente l’abbiamo ammirato in alcuni scatti che lo mostrano come mamma l’ha fatto, ma non ce lo ritroviamo sempre in televisione ospite di questa o quella trasmissione, il suo percorso sembra essere più razionale.

Infatti, durante un’intervista rilasciata al Tgcom dice: “I miei sogni si realizzeranno quando mi creerò una posizione. Prima ero rappresentante di telefonia. Il mondo dello spettacolo mi affascina. Non farei un qualcosa che possa mettermi in cattiva luce. Farei qualcosa di cui possa andare fiero, qualcosa di cui non mi debba vergognare”.

L’ex gieffino, apprezzato all’interno della casa anche per i suoi modi e per l’amicizia che ha saputo instaurare con Maicol Berti, indifferente alle critiche che già presagiva sarebbero arrivate per le preferenze sessuali dell’amico, ma con il solo pensiero volto alla sua amata Giulia; e proprio del legame con Maicol dice: “Indubbiamente è stato a volte pesante ed opprimente nel modo di gestire questo rapporto di amicizia. Però è anche quello che mi ha regalato più soddisfazioni, più emozioni e comunque ritengo una delle amicizie più forti che io abbia instaurato all’interno della casa”.

Per il bel Ronchini il giovane ferrarese non è l’unico coinquilino con il quale ha instaurato un bel rapporto, benché con atteggiamenti diversi, infatti, Massimo Scattarella per lui ha significato molto durante il reality; così sottolinea che quando Max è stato costretto ad abbandonare il gioco per lui è stato “un momento difficile”.

Del vincitore, Mauro Marin, invece pensa che sia stato il più scorretto tra tutti i ragazzi, mentre lui pensa di essere arrivato secondo perché è stato se stesso dall’inizio alla fine.

Bella esperienza per Giorgio Ronchini che però si dice certo di non partecipare più ad altri reality.

Stefania Longo