Isola dei Famosi 7: Sandra Milo rischia la vita. Parola del suo geriatra

Prima ancora del debutto di questa settima edizione del reality di RaiDue, L’Isola dei Famosi, condotto da Simona Ventura, le critiche e le polemiche sui protagonisti del programma che avrebbero dovuto abbandonare gli agi della loro vita da vip per trascorrere la loro vita da naufraghi, erano state tante. Alcune, erano state rivolte al grande autoescluso-eliminato, Aldo Busi, ma molte erano pervenute anche nei riguardi del concorrente più anziano del gruppo: Sandra Milo. Proprio l’età (77 anni, festeggiati sull’isola proprio lo scorso 11 marzo), era stata un deterrente da non sottovalutare, ed a pensarla così, era stato il suo geriatra, Michele Piccolo, che ora, sulle pagine dell’ultimo numero del settimanale “Top”, lancia un appello: “Dolce Sandra, lascia l’Isola!”.

Il medico in questione, non nasconde certo la sua grande preoccupazione in merito al nuovo ruolo di naufraga della Milo, ed anzi, si augura che prima di andare all’Isola la sua paziente abbia fatto almeno un check up completo, sotto consiglio del suo medico curante. “Io, francamente sconsiglierei un’esperienza del genere ai miei pazienti, però magari la signora Milo gode di una salute di ferro, da fare invidia ad un trentenne”, commenta il geriatra, che in ogni caso, pensa sia fin troppo rischioso per una persona della sua età.

Anche la figlia, la primogenita Deborah, aveva manifestato la sua titubanza circa la partecipazione della madre al reality, proprio a causa delle sue condizioni di salute, tanto che sulle pagine della rivista “Vero”, aveva raccontato di aver implorato la madre, prima della partenza, affinchè potesse ripensarci: “Non accettare, non hai bisogno di questa vetrina. Sei un’attrice di successo, ma chi te lo fa fare?”, così aveva cercato di dissuaderla. Ma nonostante questo, la Milo ha voluto ugualmente intraprendere questa nuova sfida, cimentandosi ancora sotto i riflettori.

Il medico Michele Piccolo, però, rincara la dose, affermando: “Sono troppi i pericoli che corre la signora Milo. Il caldo, per esempio, che abbassa la pressione e che può causare scompensi cardiaci. E poi l’alimentazione disordinata, con un apporto di calorie scorretto. Quello che si rischia è uno scompenso metabolico, che si manifesta con un calo ipoglicemico e conseguenti svenimenti. Inoltre cambiare il proprio letto ad un anziano può provocare lombalgie, cervicali ed altri fastidi, così come il fatto di non poter usare il proprio bagno, può essere alla base di disturbi intestinali. Infine, c’è lo stress delle prove e le pressioni del gruppo. Analizzando il contesto mi sembra di vedere una certa diseducazione nei confronti del vivere insieme.

Secondo il geriatra, dunque, non solo la produzione dovrebbe riservare un trattamento speciale alla Milo, ma Sandra dovrebbe addirittura lasciare l’Isola e dedicarsi a qualcosa di molto meno rischioso per la sua stessa vita.

Emanuela Longo