Home Sport Motori

SBK: Gara 1, Biaggi ritrova la vittoria

CONDIVIDI

Seconda tappa del campionato del mondo Superbike. Siamo in Portogallo, nel curioso circuito di Portimao, tra staccate e sali scendi. Lo spettacolo di gara 1 è stato, come sempre, di altissima qualità e la vittoria finale incerta sino alle ultime curve.  Alla partenza parevano candidati alla vittoria ben quattro piloti: L’autore della pole Crutchlow su Yamaha, Biaggi sulla Aprilia, Haslam su Suzuki e Rea su Honda. La pista però ha subito messo in chiaro che solo Haslam e Biaggi si sarebbero giocati il gradino più alto del podio.

Partenza a razzo per Biaggi che va subito in prima posizione, Haslam a seguire e via via tutti gli altri. Rea alla prima curva va largo e compromette subito la sua gara. Nelle prima tornate i due di testa impongono il loro ritmo, mentre un Troy Corser surclassa vari piloti e raggiunge la terza posizione. Le ducati ufficiali invece, partite in quinta e settima fila, non riescono nel recupero, e solo Haga risale lentamente la classifica.

Mentre Biaggi e Haslam continuano a distanziare gli avversari, le due Ducati del team Altar lottano per la terza posizione, ma un Rea in rimonta le sorpassa entrambe e va alla ricerca dei primi due. Solo Crutchlow riesce a stare dietro il pilota Honda. Successivamente vi è uno stabilimento delle posizioni, finché nei giri finali si riaccende la lotta. Haslam va lungo nella staccata dopo il rettilineo e Biaggi lo sorpassa immediatamente, mentre Crutchlow frena troppo sull’anteriore e cade, lasciando la terza posizione a Rea. Nel giro finale l’inglese della Suzuki proverà a sorpassare Biaggi, ma l’italiano non commette nessun errore e riesce a conquistare la sua prima vittoria stagionale. Ducati in difficoltà con Haga solo ottavo e Fabrizio undicesimo. Grave per un team in lotta per il mondiale.

Stupisce la forma dell’Aprilia su questo circuito e un Max Biaggi straordinario dopo la brutta prova in Australia. In Gara 2 sarà protagonista nuovamente. Qui sotto l’ordine di arrivo della prima gara:

  1. Biaggi M.       (ITA/Aprilia)
  2. Haslam L.     (GBR/Suzuki)
  3. Rea J.             (GBR/Honda)
  4. Checa C.         (ESP/Ducati)
  5. Camier L.       (GBR/Aprilia)
  6. Byrne S.          (GBR/Ducati)
  7. Toseland J.    (GBR/Yamaha)
  8. Haga N.          (JPN/Ducati)
  9. Corser T.         (AUS/BMW)
  10. Xaus R.            (ESP/BMW)
  11. Fabrizio M.     (ITA/Ducati)
  12. Lanzi L.            (ITA/Ducati)
  13. Guintoli S.        (FRA/Suzuki)
  14. Crutchlow C     (GBR/Yamaha)
  15. Sykes T.             (GBR/Kawasaki)
  16. Ianuzzo V.        (ITA/Honda)
  17. Morais S.          (RSA/Honda)
  18. Hayden R.        (USA/Kawasaki)
  19. Baiocco M.       (ITA/Kawasaki)
  20. Scassa L.          (ITA/Ducati)

Riccardo Cangini

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram