Sesso: sono le donne che hanno in mano il capitale… erotico

Secondo Catherine Hakim, docente di sociologia alla London School of Economics,il sex appeal genera potere e si rivela più indispensabile nelle società avanzate. E’ questo quello che dichiara nell’ articolo pubblicato,  intitolato Erotic Capital (Il capitale erotico) nel quale sostiene che “le mogli scelte per corrispondenza” che arrivano negli Usa senza soldi e credenziali, guadagnino in poco tempo una posizione di parità nel matrimonio. È opinione di Hakim che ciò derivi dal fatto che le donne hanno un capitale erotico superiore a quello maschile, in parte perché si danno molto più da fare per acquisirlo, e in parte perché gli uomini desiderano il sesso più fortemente. Qualsiasi sfoggio di capitale erotico nella sfera pubblica sposta il potere verso le donne.
Si è pertanto affermato un pregiudizio “patriarcale”, che lo sminuisce. -“Le donne che sfoggiano la loro bellezza o la loro sensualità”, scrive Catherine Hakim, “sono sottovalutate e considerate prive di intelligenza”. Gli uomini dichiarano di disprezzare le donne che convertono il loro capitale erotico in altra forma di capitale, specialmente le prostitute e le donne che sposano un ricco. Ma sarà davvero così?
Catherine Hakim non è interessata a misurare solo il valore della bellezza: la sua definizione di potere erotico abbraccia anche la sensualità, la performance sessuale, la fertilità e le tipologie di rapporti sessuali. Da buona sociologa vede solo quello che succede nella realtà che in Italia come all’estero, non può che essere simile.  I commenti che spesso vengono fatti nei confronti di donne da persone dello stesso genere probabilmente sono quei luoghi comuni senza tempo che come appaiono sembrano non essere adeguati al attualità, alla realtà mutevole dei fatti. In più ne va da sè che chi ha più intelligenza l’ adopera. E non si parla di prostituzione con cui spesso le donne vengono messe al bivio. Si parla di mostrarsi, di entrare in luoghi off limits che oggi più che allora rendono la situazione surreale. Un lavoro che inizia ad essere fatto sotto sotto, che spesso viene soffocato, ma che il più delle volte come le talpe sottoterra dopo un pò si inizia a  veder luce. Cara Catherine Hakim, le donne sono vittime in ogni caso. Il capitale erotico forse,  è uno dei pochi modi per sucitare l’attenzione, il che forse è pure peggio. Ma forse l’unico mezzo efficace.

Ilaria Salzano