Basket, Serie A: Montegranaro seconda da sola, cade Roma

Dopo lo scossone di sette giorni fa, quando la Lottomatica Roma superò la fino a quel momento invincibile armata del Montepaschi Siena, nel campionato di basket di Serie A tutto sembra rapidamente tornare alla normalità. Nel 23° turno di regular season, la formazione campione d’Italia in carica riprende speditamente il proprio cammino superando 91-74 l’Air Avellino al termine di un match equilibrato per soli 10 minuti, dopo i quali David Hawkins (22 i punti a referto per l’americano) e compagni hanno sempre più preso il largo nel punteggio, riuscendo senza troppi patemi a sopperire anche all’assenza di Terrell McIntyre, fermo ai box da alcuni giorni per colpa di una fascite plantare.

Alle spalle degli uomini di Pianigiani infuria intanto la bagarre per la piazza d’onore in classifica. Approfittando dello stop casalingo della Pepsi Caserta – battuta 67-74 ed agganciata in terza posizione dalla Canadian Solar Bologna – resta solitaria al secondo posto la Sigma Coatings Montegranaro, sempre più arrembante dopo la sua decima vittoria consecutiva. A fermarsi davanti ai gialloblu di coach Fabrizio Frates stavolta è la Vanoli Cremona, sconfitta 91-72 grazie all’ennesima ottima prestazione corale fornita da Cavaliero e soci. A 7 giornate dal termine della stagione regolare, i tifosi marchigiani iniziano a sognare un piazzamento di valore assoluto e traguardi fino a pochi mesi fa inimmaginabili.

Se Siena è tornata presto a sorridere, a Roma non riesce invece la tanto attesa prova del nove. La formazione giallorossa torna nella capitale con le ossa rotte dopo la battuta d’arresto patita al Pianella, dove i padroni di casa della Ngc Cantù conquistano meritatamente il successo – 79-61 il finale – al termine di 40 minuti sempre col muso avanti nel punteggio. La Lottomatica di coach Boniciolli paga eccessivamente un approccio troppo molle alla partita (8-0 il primo parziale canturino dopo poco più di 2 giri di orologio), qualche amnesia difensiva di troppo e la giornata di grazia di Mazzarino – top scorer con 18 punti – e soci al tiro, con percentuali intorno al 50% sia da 2 che da 3. Si salva, almeno in quanto a bottino personale, il solo Kennedy Winston, unico in doppia cifra a quota 14.

L’undicesima sconfitta stagionale di Roma (settima in trasferta) riapre parzialmente la corsa per agguantare gli ultimi posti playoff: ne approfitta soprattutto la Benetton Treviso, travolgendo come previsto una Napoli ferma addirittura a 29 punti realizzati. Si riavvicina anche la Banca Tercas Teramo, che tra le mura amiche sconfigge 78-71 l’Angelico Biella in un incontro che alla vigilia sapeva di ultima spiaggia. Una delle due compagini avrebbe potuto ancora accarezzare l’ipotesi-playoff solamente vincendo; anche se il tempo stringe e restano 4 lunghezze di ritardo dall’ottavo posto, questa possibilità è quindi ancora viva per gli abruzzesi, trascinati dai 20 punti – con 30 di valutazione – di uno scatenato Jesse Young.

A completare il quadro, la preziosissima vittoria casalinga della Carife Ferrara, che travolgendo 77-60 la Cimberio Varese compie un importante passo in avanti in chiave salvezza. I 17 punti a testa messi a segno dalla coppia Spinelli-Ford consentono agli emiliani di salire in classifica a quota 16, a pari punti con Cremona e lasciando – momentaneamente – la Scavolini Pesaro al penultimo posto solitario. I marchigiani di coach Luca Dalmonte saranno però impegnati stasera all’Adriatic Arena contro l’Armani Jeans Milano, in un insolito posticipo del lunedì resosi necessario dopo gli impegni internazionali della compagine pesarese, qualificatasi per le Final Four di EuroChallenge (terza competizione europea per club).

Tutti i risultati della 23ma giornata:
Montepaschi Siena-Air Avellino 91-74
Ngc Medical Cantù-Lottomatica Roma 79-61
Benetton Treviso-Nsb Napoli 169-29
Banca Tercas Teramo-Angelico Biella 78-71
Pepsi Caserta-Canadian Solar Bologna 67-74
Carife Ferrara-Cimberio Varese 77-60
Sigma C. Montegranaro-Vanoli Cremona 91-72
Scavolini Spar Pesaro-AJ Milano stasera (ore 20:45)

Classifica:
Siena 44
Montegranaro 32
Bologna 30
Caserta 30
Milano 28
Cantù 28
Avellino 24
Roma 24
Treviso 22
Teramo 20
Varese* 18
Biella 18
Ferrara 16
Cremona 16
Pesaro 14
Napoli** -8

* Varese 2 punti di penalizzazione
** Napoli 8 punti di penalizzazione

Daniele Ciprari