Bergamo: litiga col suocero e gli da fuoco, poi tenta il suicidio

Bergamo, 29 mar. –  A seguito di una violenta lite ha cosparso il Suocero 59enne di un liquido infiammabile e gli ha dato fuoco con l’accendino, coinvolgendo anche la propria moglie,  il proprio figlio di quasi un anno, la suocera casalinga di 57 anni e la figlia di quest’ultima, una studentessa di 27 anni.

L’uomo al momento è  all’ ospedale di Bergamo, dove è stato ricoverato in seguito alle ferirte procuratesi con il coltello con il quale ha tentato il suicidio

L.T.