Christina Aguilera: un mix di generi e stili nel mio quarto album

Sta per tornare Christina Aguilera, e lo farà con un quarto album di canzoni inedite che si intitolerà “Bionic”, disponibile in tutti i negozi di dischi a partire dall’8 giugno.

Il disco è il frutto della collaborazione dell’artista con una serie di collaboratori come Sia, Tricky Stewart, Polow Da Don, Le Tigre, Hill & Switch e Ladytron.

“Not Myself Tonight”, prodotto da Polow Da Don, sarà il primo singolo, disponibile già a partire alle mezzanotte tra domani e il 31 marzo sul sito della cantante all’indirizzo ChristinaAguilera.com. “Not Myself Tonight” verrà trasmessa dalle radio a partire dal 2 aprile, mentre dal 13 aprile sarà possibile acquistare il pezzo su iTunes.

Christina non ha ancora trent’anni, eppure è già stata vincitrice di cinque Grammy, è stata inclusa dalla rivista Rolling Stones nella classifica dei 100 migliori cantanti ed ha vinto circa 30 milioni di album nel mondo.

«Lavorare a questo disco con artisti e produttori che ammiro – ha dichiarato la Aguilera – è stata un’esperienza davvero incredibile. Grazie al talento di ognuno di loro l’album Bionic è stato arricchito a livelli sonori unici. Il mio intento era entrare nel loro mondo e in ciò che fanno ed amalgamarlo con le mie idee e il mio sound. Il risultato è pura magia». Ha aggiunto «Ho potuto esplorare e creare un’atmosfera fresca e sexy grazie ad elementi elettronici e umani, toccando argomenti che vanno dal giocoso all’introspettivo. Non vedo l’ora che i miei fan ascoltino il nuovo sound. Penso che sarà una sorpresa per tutti». Insomma si preannuncia un mix inedito di stili e generi musicali, imprevedibile e provocatorio in perfetto stile Aguilera.

La centante oltre a terminare il disco, registrato interamente nello studio di registrazione domestico a causa della nascita del primo figlio, ha anche completato la produzione del suo primo film. Si intitola “Burlesque” e vede protagonisti Cher, Stanley Tucci e Kristen Bell. Prodotto dalla ScreenGems, sarà disponibile nelle sale cinematografiche il prossimo autunno.

Martina Guastella