Dario Nanni dell’Isola dei Famosi a un concorso di bellezza

Dario Nanni, il manager napoletano di 24 anni cha attualmente ricopre l’arduo compito di essere il Non Famoso più odiato fra i naufraghi del reality show di Rai Due, ha delle interessanti – diciamolo pure, abbastanza prevedibili, viste le attenzioni riservategli dalle vip e dalle nip in Nicaragua – esperienze nel suo curriculum antecedente alla partecipazione all’Isola dei Famosi. Dopo la riscoperta celebrità di Davide Di Porto, che in passato si era fatto notare per le sue lezioni di fitness su Youtube, ecco un altro Nip che potrebbe tranquillamente competere con la maggioranza dei Famosi, vista la scarsa carriera di molti fra questi.
Nanni ha infatti partecipato due anni fa al concorso “Mister più bello d’Italia“, aggiudicandosi la fascia di “Un Bello per il Cinema”, secondo quanto rivelato dal padre Bruno al settimanale Di Più. Ma non è tutto: il giovane manager è stato anche modello per Rocco Barocco, e ha partecipato come cavaliere al Gran Ballo delle Debuttanti.

Tutto cominciò con il lavoro estivo presso un villaggio turistico a Licata, vicino Agrigento: sentendo parlare del concorso, senza crederci molto ma con la voglia di mettersi in gioco Dario Nanni si propose e giunse senza troppa fatica alla finalissima al Teatro dell’Aquila di Fermo, aiutato dalla tintarella estiva e dal notevole seppur asciutto fisico da campione di triathlon. La fascia minore che si è conquistato in tale occasione gli è stata consegnata, si noti la casualità, da Ana Laura Ribas, ex naufraga dell’Isola dei Famosi.

I successivi casting per il cinema e la televisione non sono stati però sostenuti dalla stessa fortuna: ed ecco che Davide, terminati gli studi, è stato accolto con il ruolo di “Department Manager” in una multinazionale di moda di Milano. Adesso, la sorte la condotto sui lidi del Nicaragua, dove mercoledì dovrà affrontare lo scontro con Roberto Fiacchini, figlio di Renato Zero, derivatogli dalla nomination.  Il pettegolezzo? “Non è fidanzato da almeno un anno”, garantisce il padre.

Rossella Mazzanti