La finale di “Amici” senza Luca Jurman ma con tanti dubbi su Emma Marrone

Stasera su Canale 5 andrà in onda la finale del talent show “Amici”, ma non c’è da aggiungere la classica frase “la tanto attesa finale”, o perlomeno se c’è chi l’attende è solo per la curiosità di sapere se le voci negative che circolano già da un po’ sulla famosa scuola e il già tutto “deciso a tavolino” siano reali o meno.

Purtroppo, la soddisfazione di chi anche in questa nona edizione ha continuato a seguire il programma di Maria de Filippi non è la stessa degli altri anni, come più volte detto, non c’è un superfavorito da parte del pubblico, ma, forse, da parte di altri sì.

Se in precedenza ci eravamo chiesti che fine avesse fatto Luca Jurman, adesso abbiamo una risposta, perché in occasione di un suo concerto (visibile su youtube), il mitico Jurman si è lasciato sfuggire qualche commentino in merito alla sua definitiva assenza anche al serale di “Amici”: “Sapete una cosa? Così ve lo dico, me ne sono andato. No non serve litigare, si litiga quando c’è bisogno…  a questo punto a me non interessa più: Ci sono troppi interessi che a me non piacciono, tutto quà. A questo punto è meglio così”.

Il famoso vocal coach non smentisce la sua professionalità e rende così palese agli occhi di tutti quanto la trasmissione che prima seguivamo con tanta emozione sia cambiata.

Se davvero dovesse vincere la finale Emma Marrone, anche se, magari, con merito in quanto bravina, sarebbero confermate tutte le critiche e le ipotesi piovute sulle case discografiche, e, ovviamente, in particolare il dito verrebbe puntato contro l’Universal, la casa discografica che la cantante leccese ha scelto tra le tre che le avevano proposto un contratto.

 Nel 2003 Emma partecipò al programma televisivo Superstar Tour, dando origine al gruppo Lucky Star e incidendo nel 2006, proprio per l’etichetta Universal, un album che però non ebbe successo.

I dubbi sorgono spontanei, se poi ci aggiungiamo le dichiarazioni dello stimatissimo Jurman, il quadro prende forma, ma per le ultime pennellate non ci resta che attendere ancora qualche ora.

Stefania Longo