Home Notizie di Calcio e Calciatori Le pagelle di Milan-Lazio

Le pagelle di Milan-Lazio

MILAN

DIDA 5,5 – Non è in un periodo di forma smagliante e lo si vede in pieno. Poca sicurezza trasmessa alla difesa ed uscite a volte in ritardo e scoordinate.

ZAMBROTTA 5,5 – Il Milan di oggi va in crisi in più di un’occasione sui settori esterni e la partita dell’ex barese non è di certo da incorniciare. Il campione del mondo appare in affanno in molti frangenti soffrendo il confronto con l’ottimo Zarate di questa sera.

THIAGO SILVA 6,5 – Ce la mette tutta per coprire le falle dei compagni di reparto. Contrasta, lotta e spinge, senza di lui molto probabilmente gli avanti della Lazio avrebbero avuto vita più che facile.

FAVALLI 5 – Da ex della partita si ricorda forse con troppa nostalgia i suoi trascorsi nella Lazio (con cui vinse uno scudetto nel 2000). La posizione centrale forse non lo aiuta, tuttavia appare troppo lento ed impacciato.

ANTONINI 6,5 – Davvero bravo il giovane esterno del Milan. Si danna l’anima su quella fascia e si propone in più di un’occasione in avanti con ottimi cross ed una traversa che gli nega la gioia del gol.

ABATE 6 – Meno brillante del solito l’ex Torino. La sua gara merita la sufficienza ma è tutavia caratterizzata dalla poca dinamicità e da alcune amnesie.

AMBROSINI 5 – Dopo le tante domeniche passate a fungere da motorino del centrocampo milanista è forse arrivato il momento di concedergli qualche turno di riposto. Stasera è apparso a tratti molle ed in affanno.

FLAMINI 6,5 – Forse il migliore in campo questa sera nelle fila del Milan. Il francese disputa una gara di grande sacrificio tentando di svolgere nel migliore dei modi i compiti di interdizione e ripartenza.

SEEDORF 5 – In una serata dove il Milan si trovava a fare i conti con le importanti assenze di Pirlo, Pato e Ronaldinho ci si aspettava sicuramente di più dall’olandese. La sua partita è invece del tutto insufficiente ed apparte qualche lampo la sua presenza risulta impalpabile.

BORRIELLO 6 – Se si fa eccezione per il gol la sua partita non è di certo tra le migliori. Manca più volte del guizzo finale dimostrando, come molti suoi compagni, molta “mollezza” dal punto di vista fisico.

INZAGHI 4,5 – Brutta serata per Super Pippo, se non fosse figurato nelle formazioni ufficiali nessuno probabilmente si sarebbe accorto della sua presenza. Mancano i suoi scatti sul filo del fuori gioco ed i suoi inserimenti fulminei (dall’83’ZIGONI s.v.).

LEONARDO 6 – Tante assenza ed una squadra un pò in debito d’ossigeno. L’allenatore carioca non poteva forse fare di più.

LAZIO

MUSLERA 6,5 – Buona partita quella del portierino uruguaiano. Si fa trovare pronto sulle uscite ed è molto reattivo sulle conclusioni da fuori.

DIAS 6,5 – L’argentino disputa un incontro attento ed ordinato. Ha tuttavia la pecca di sbagliare due gol fatti davanti al portiere avversario.

STENDARDO 6,5 – C’è poco da dire sulla sua prestazione. Non commette particolari errori e controlla bene il suo settore di competenza.

RADU 6,5 – Contiene molto bene sulla sua fascia ed è bravo a ripartire impostando il gioco sulla sinistra.

LIECHTSTEINER 7,5 – In assoluto il migliore in campo, il valore aggiunto per la Lazio di oggi.  Corre e lotta su tutti i palloni, macina kilometri e kilometri sulla sua fascia e realizza il gol che vale l’importantissimo pareggio (90’BIAVA s.v.).

BROCCHI 6 – Sente un pò troppo la partita contro la sua ex squadra. Non manca la sua solita grinta, è tuttavia leggermente sottotono rispetto al solito.

LEDESMA 6,5 – Da quando è rientrato in campo sta piano piano riprendendo la forma.