Alla finale di “Amici 9” Marco Carta, Alessandra Amoroso e Valerio Scanu

La parte più emozionante della finale di “Amici 9”, molto probabilmente, si è vissuta all’inizio, con il video di presentazione degli ospiti d’onore. Seduti sugli sgabelli alla sinistra dello studio i tre cantanti più famosi delle passate edizioni del programma: Marco Carta, Alessandra Amoroso e Valerio Scanu.

Le immagini sul grande schermo, che a comando nasconde e scopre l’orchestra diretta dal maestro Beppe Vessicchio, mostrano la vittoria di Marco nella settima edizione del programma di Maria De Filippi e il suo successivo primo posto al Festival di Sanremo 2009, emozioni che per gli appassionati del talent show ogni volta si rinnovano.

Il video prosegue con la vittoria della bravissima Alessandra nell’edizione dell’anno scorso, lei non è stata accettata a Sanremo, ma da settembre, con i suoi vari successi, risulta ininterrottamente  tra le Top Ten.

Un’emozione più recente ritorna sulla pelle quando viene mostrata la vittoria di Valerio Scanu al Festival di Sanremo di quest’anno, in duetto con la sua amica Alessandra, lui che pur non avendo vinto “Amici” ha un grande talento e lo sta dimostrando.

Grandi soddisfazioni queste per chi lavora ogni giorno e per tanti mesi per la scuola più famosa d’Italia, e un po’ la stessa soddisfazione, nel rivedere quei tre ragazzi più sicuri ma per niente esaltati dal loro successo, l’hanno provata tutti quelli che nelle rispettive edizioni hanno sofferto e gioito per loro.

L’unica delusione è il non averli potuti ammirare in alcuna esibizione, non avere ascoltato durante la diretta i loro pareri sui finalisti, solo qualche inquadratura, sorrisi emozionati e lo spontaneo abbraccio di Alessandra per Emma al momento della proclamazione del vincitore. Ci sarebbe piaciuto vederli,magari, duettare con i finalisti, ma il programma aveva già molte sfide in scaletta.

Chissà se l’anno prossimo, alla finale di “Amici 10”, rivedendo le immagini della vittoria di Emma Marrone proveremo la stessa emozione.

Stefania Longo