Amici 9: le uscite discografiche rispecchiano la classifica finale. Il 9 aprile, l’Ep di Matteo

Matteo Macchioni, è il quarto classificato al talent show di Maria De Filippi, Amici 9, che ha chiuso i battenti questa notte, vedendo il trionfo della verace salentina Emma Marrone.

Matteo, è anche il giovane rappresentante del bel canto nostrano. Voce possente, sin da piccolo ha coltivato la sua grande passione per la musica, iniziando a suonare il pianoforte, suo primo e grande amore, per poi cimentarsi anche nel canto. Massimo Ranieri, duettando con lui, lo ha definito a pieno titolo “il nuovo Bocelli”, e Matteo ha tutte le carte in regola per sfondare nel mondo della musica internazionale, grazie al dono della sua ugola.

Ieri sera, Macchioni ha perso la sfida contro il giovane cantautore Pierdavide Carone, che si è aggiudicato il terzo posto ed il premio della critica di 50 mila euro. Ma Matteo, sa bene di avere di fronte un grande futuro; tanto per iniziare, ieri è giunta per lui una grande notizia: per lui, tre serate al teatro dell’Opera di Salerno. Un “premio di consolazione” non indifferente, che permetterà di sicuro, al giovane ex allievo della Scuola più ambita d’Italia, di far conoscere ulteriormente la sua estrema bravura.

Ma oltre alle soddisfazioni scaturite dalla finale, bisogna fare i conti anche con le uscite discografiche che hanno interessato i quattro finalisti, tutti cantanti. Coincidenza ha voluto che gli album dei giovani talenti, uscissero esattamente nell’ordine di classifica di ieri sera. Dopo l’Ep della trionfatrice Emma Marrone, “Oltre” (Universal), e quello della seconda classificata, Loredana Errore, con “Ragazza occhi cielo” (Sony Music), è uscito oggi nei negozi di dischi quello di Pierdavide Carone, “Una Canzone Pop” (Sony Music), mentre per l’Ep di Matteo Macchioni (Sugar), bisognerà attendere ancora fino al 9 aprile prossimo. L’Ep prenderà il nome del cantante, e c’è grande attesa intorno alla sua uscita.

Intanto, su iTunes, è possibile scaricare legalmente i primi due inediti, La Promessa e Guarda Sempre più in Là, che vedono l’importante firma di Tricarico.

Emanuela Longo