Napoli: baby-gang rubava telefonini

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:58

E’ stata fermata dal reparto a cavallo dell’ufficio Prevenzione generale della Questura di Napoli una baby-gang composta da quattro ragazzini, o sarebbe meglio dire bambini, di 9, 11, 12 e 17 anni: rubavano telefonini.

Ieri, nel tardo pomeriggio, i quattro rapinatori hanno accerchiato nel bosco di Capodimonte tre quattordicenni e, armati di coltelli e una pistola a gas per l’esplosione di pallini in gomma, li hanno costretti a consegnare loro due cellulari.

Subito dopo il fatto, le giovani vittime hanno fermato degli agenti a cavallo, fornendo loro una descrizione dettagliata della baby-gang. Questo ha permesso ai poliziotti di rintracciare e di fermare i quattro. Il ragazzo di 17 anni è stato arrestato e condotto al Centro di Prima Accoglienza dei Colli Aminei, mentre gli altri tre, non imputabili, sono stati affidati ai genitori.

Antonella Gullotti

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!