Precipita col deltaplano, è in coma

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:13

Tragedia domenica a Pisogne, nel bresciano, dove un uomo di 46 anni ha avuto un incidente di volo, mentre era a bordo del suo deltaplano. Ora riversa in condizioni gravissime. Francesco Bosio, nato a Bassano, si è lanciato dalla località di Passabocche, che si trova nei monti di Pisogne ed è una particolarmente gradita sia da chi usa alianti sia da chi usa parapendii. Si tratta di una zona bellissima, che offre panorami mozzafiato, sospesi tra le prime Alpi bresciane e il lago d’Iseo. Le correnti d’aria, in quella zona, sono in genere favorevoli e aiutano nel volo. Francesco Bosio ha deciso di volare sopra il Sebino insieme a un amico, che viaggiava su un altro velivolo e che ha visto tutto quello che è accaduto.

Una raffica di vento, poco prima dell’atterraggio ha fatto perdere il controllo del veivolo a Francesco, che si è andato a schiantare contro un albero. Non è escluso che l’uomo, esperto pilota possa aver avuto un malore mentre volava.Dopo avere sbattuto contro le fronde della pianta, che però sono state utili a frenare la caduta, Bosio è finito a terra. Ha riportato fratture ed escoriazioni in tutto il corpo.Allertato immediatamente il 118, nel giro di pochi minuti è arrivata anche l’équipe medica degli Spedali Civili di Brescia, che ha deciso di trasferire Francesco Bosio in eliambulanza fino alla città. L’uomo ora è ricoverato in condizioni gravissime e la sua vita è appesa a un filo.

Per fortuna ad oggi le sue condizioni sono migliorate. Bosio è sposato e padre di due bambini, la sua storia ricorda molto quella del leggendario Icaro, che volato troppo vicino al sole si è schiantato al suolo. Speriamo che per Bosio il finale sia felice e possa riabbracciare al più presto la sua famiglia e che questo incidente non intacchi la sua passione per il volo

Federica Di Matteo

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!