Home Spettacolo Cinema

Sandra Bullock, venti giorni che cambiano una vita

CONDIVIDI

Soli venti giorni nell’arco di una vita sembrano una porzione di tempo irrisoria eppure talvolta in soli venti giorni una vita subisce non pochi stravolgimenti. Il caso di Sandra Bullock è senz’altro emblematico. Il 7 marzo ha ricevuto il Razzie Award come peggiore attrice del 2009 per sua interpretazione nel film, da lei anche prodotto, ‘All about Steve’, presentandosi a ricevere il premio in pantaloni e t-shirt e ringraziando ironicamente i giudici “per aver rovinato la mia carriera con una pessima decisione”. Paradosso dei paradossi ad un giorno di distanza si trova a ricevere il riconoscimento che ogni attrice sogna per tutta la vita, il Premio Oscar per la miglior interpretazione del 2009 nel film ‘The Blind Side’. Sul palco ringrazia la madre Helga ed il marito Jesse James e gli occhi di quest’ultimo brillano.

Sette giorni più tardi si scopre che gli occhi del Signor Bullock brillavano ma le sue erano lacrime di coccodrillo. Ex body guard di band heavy metal ed oggi proprietario della West Coast Choppers, una produzione di bici e moto di lusso, James non risulta però essere un marito fedele. Per primo è scoppiato lo scandalo erotico a seguito delle relazioni della tatuatissima modella Michelle Mc Gee, la quale ha dichiarato di aver avuto una relazione di 11 mesi con il marito della Bullock; sono poi arrivate le scuse ufficiali del reo confesso ma la terra sotto i piedi di questi ha tremato ancora quando il sito OnherCam ha dichiarato di possedere un video hot dove sono filmate le sue scappatelle con la Mc Gee.

Non sufficienti tutti questi scossoni nella vita coniugale ormai improvvisamente frantumata della povera Sandra Bullock, ecco che la stampa rivela altre tre amanti di Jesse James, per un totale di quattro; la seconda sarebbe la modella Melissa Smith, la terza la fotografa Brigitte Daguerre e della quarta non è ancora comparso il nome ma a breve salterà fuori anche quello e forse, visto l’andazzo, ne usciranno fuori degli altri. Essendo il terreno così fertile per gli scandali ecco che allora capita a fagiolo la notizia secondo cui nel 2006 Jesse James fu denunciato per molestie sessuali da una sua collaboratrice della West Coast Chopper.

E’ troppo anche per Sandra Bullock, la solida attrice che aveva scelto un uomo più giovane, si era affezionata ai figli di questi ed aveva anche accettato di abitare vicino alla ex-moglie di lui, la pornostar Janine Lindemulder. A tutto c’è un limite perciò la Bullock si è rivolta a Gloria Allred, l’avvocato scelto anche da un’altra moglie tradita, anzi, traditissima, ovvero la consorte di un certo Tiger Woods. L’attrice ha poi deciso di ritirarsi in casa della sua famiglia, allontanandosi per un po’ da tutto e da tutti.

Purtroppo però è noto che spesso piova sempre sul bagnato. Il sito Cnm News Reports assicura infatti che Sandra Bullock sia incinta. Si dice fosse ricorsa all’inseminazione artificiale ma, a conti fatti, è una gravidanza che arriva proprio nel momento meno adatto, purtroppo, o perlomeno in un periodo assai difficile e complicato. Kerrie Lynn, a nome di tutte le fan, su Cnm ha postato il suo pensiero: “La decisione ora è sua, anche se avrà il nostro supporto, qualsiasi cosa decida”.

Andrea Camillo