Amici 9, il sogno di Emma Marrone? Sanremo ed Alessandra Amoroso

Le ore del trionfo della cantante leccese Emma Marrone, uscita vittoriosa dalla nona edizione del talent show “Amici“, appena due giorni fa, proseguono costellate di emozioni, eccitazione e adrenalina.

Ancora non riesce a capacitarsi del traguardo conquistato con le unghie e con i denti, ma i numeri parlano chiaro e spazzano via ogni supposizione, dubbio o congettura.

L’ EP “Oltre”, che ha esordito in vetta nella classifica degli album più venduti nel nostro paese è già al suo primo disco di platino, la hit “Calore” sta facendo la voce grossa sui circuiti radiofonici ed il brano “Meravigliosa” è già foriero dello stesso successo.

La bionda cantante dalla voce inconfondibile è entusiasta del riscontro di consensi che sta ottenendo e le sembra di vivere un sogno, quando ascolta la sua canzone alla radio e gi addetti al settore la informano che le copie vendute di “Oltre” hanno sforato le 60 mila.

La notte della finale, conclusasi tra le lacrime di gioia per la vittoria acquisita, Emma l’ ha trascorsa dormendo con addosso la proverbiale tutina nera indossata durante l’ ultima puntata, ma se da una parte deve riprendersi dall’ ondata d’ attenzioni che i media le stanno riservando, dall’ altra la ragazza salentina sembra avere le idee chiare per il futuro;

le piacerebbe salire sul fastoso palco dell’ Ariston, magari vincendo il Festival di Sanremo come i suoi due predecessori Marco Carta e Valerio Scanu, ma per ora resta un sogno nel cassetto ed Emma si dimostra estremamente pragmatica:

“Il Festival? Troppo presto per dirlo e non è adesso il momento. Non sono una pischelletta, vado per i 26 anni e di cose ne ho fatte. Ci sono tanti scalini da salire prima di arrivare al Festival anche se penso che non sei “figo” solo se arrivi a Sanremo. L’importante per me è cantare e cantare bene. Se lo farò a Sanremo e magari vincerò sarà ancora più bello ma non lo considero un traguardo”.

Nega con forza, intervistata dal quotidiano “La Stampa”, la presunta relazione con il ballerino Stefano De Martino ma svela che duettare con Alessandra Amoroso, salentina anch’ essa, rientra tra i suoi desideri:

“Per me è un onore ritornare a vincere dopo Alessandra Amoroso; è una riconferma delle meraviglie della nostra terra: magari riuscissi ad avere il successo che ha avuto lei. Tra noi non c’è nessuna invidia ma tanto affetto. Lei mi ha sempre sostenuto e stimato come io con lei. Quando si è convinti di quello che si è, del proprio lavoro, non c’è bisogno di invidiare gli altri. Un giorno mi auguro di poter fare una cosa con lei, un duetto”.

Gionata Cerchiara