Epatite C: nuove possibilità di cure

I ricercatori dell’Università dello Utah hanno scoperto un nuovo target per la cura dell’epatite c.
Gli scienziati hanno notato che il legame tra un potente inibitore del virus dell’epatite c (hcv) e il materiale genetico posseduto dallo stesso virus causerebbe un cambiamento fondamentale nella conformazione del virus.
Tale “modifica” sarebbe addirittura in grado di inibire al virus in questione la capacità di replicarsi.
Questa scoperta potrebbe portare a nuove ed efficaci strategie terapeutiche non solo per l’epatite c ma anche per la febbre gialla e la dengue.

Fiorenza Ciribilli